2 settimane in Thailandia: info utili e consigli

lunedì, settembre 11, 2017 0 Comments A+ a-

itinerario thailandia

La Thailandia è stato il primo paese del Sud-Est Asiatico che ho visitato. Inutile dire che è stato amore a prima vista, e da allora sono tornata in Asia tante altre volte.
La Thailandia è a mio avviso il paese perfetto con il quale iniziare a scoprire questa parte del mondo: è una meta turistica e questo vi permetterà di organizzare il viaggio molto facilmente; è ben collegata sia con l'Italia che internamente; è variegata, qui potete trovare grandi metropoli (Bangkok), mare e spiagge da cartolina e tanta natura (al Nord) e soprattutto il costo della vita in loco è per noi Europei economico.
Il tempo minimo che consiglio di dedicare a questo viaggio sono almeno 2 settimane, con questi giorni potrete seguire un'itinerario simile al nostro che vi porterà a scoprire la capitale asiatica per eccellenza, Bangkok, il Nord della Thailandia con la cittadina di Chiang Mai e vi potrete rilassare al mare su qualche isola.

Il nostro viaggio è stato fatto ad Agosto e l'itinerario è stato il seguente:
  • Giorno 1: arrivo a Bangkok con volo intercontinentale
  • Giorni 2-3: Bangkok
  • Giorno 4: trasferimento Bangkok - Koh Phangan
  • Giorni 5-9: Koh Phangan
  • Giorno 10: trasferimento da Koh Phangan a Koh Samui
  • Giorni 11-12: Koh Samui
  • Giorno 13: trasferimento Koh Samui - Chiang Mai
  • Giorno 14: Chiang Mai
  • Giorno 15: in serata trasferimento Chiang Mai - Bangkok
  • Giorno 16: Bangkok e alla sera volo intercontinentale per l'Italia
Ma veniamo ai dettagli delle nostre due settimane in Thailandia.


Costo del viaggio:  2.018€ a persona (tutto compreso, anche i souvenir).


Trasporti:
  • Il volo intercontinentale lo abbiamo prenotato a Novembre con Etihad, ottima compagnia araba. E lo abbiamo pagato 709€ a persona.
  • Per i trasferimenti interni abbiamo utilizzato Bangkok Airways per volare dalla capitale a Koh Samui e la fantastica low cost asiatica Air Asia per volare da Koh Samui a Chiang Mai e per tornare a Bangkok.
  • Gli spostamenti tra le isole li abbiamo fatti con i traghetti che collegano quotidianamente le diverse località. Il biglietto lo abbiamo comprato direttamente al porto.
Hotel:
La Thailandia è abbastanza economica ed offre sistemazioni molto curate a prezzi accessibili. Noi abbiamo dormito in questi hotel e ci siamo trovati molto bene.
  • Bangkok: Twin Towers hotel.Un hotel grande e pulito vicino all'MBK shopping mall, comodo per girare la città.
  • Koh Phangan: Palita Lodge. Questo hotel è super consigliato. Si trova sulla spiaggia principale dell'isola, Haad Rin, ma è fuori dal casino. E' un piccolo resort molto curato direttamente sulla spiaggia e con una colazione buonissima.
  • Koh Samui: Baan Chaweng Beach Resort & Spa. Classico resort asiatico dotato di tutti i comfort, con accesso diretto alla spiaggia e posizionato sulla strada principale di Chaweng.
  • Chiang Mai: Banthai Village. Un piccolo paradiso nel cuore di Chiang Mai, con una bella piscina dove rilassarsi a fine giornata.

Cosa fare/vedere:
BANGKOK
tempio bangkok

Dedicate almeno 2-3 giorni pieni alla capitale thailandese, anche se in realtà non basterebbe una settimana per vederla tutta. Se come noi visiterete la Thailandia in estate, Bangkok vi accoglierà con il suo caldo umido e i suoi acquazzoni improvvisi.
Bangkok è uno di quei posti che si ama o si odia, non ci sono vie di mezzo. Io l'ho amata a prima vista: il caos che regna sovrano, il traffico con i tuk tuk che fanno slalom tra le auto, i grattacieli che si alternano ai templi, gli street market che sbucano appena girato l'angolo e il fiume lento che scorre in città.
Essendo una grande capitale asiatica di cose da fare e vedere ce ne sono tante, noi ci siamo concentrati sulle principali:
  • Visita al Grand Palace: il palazzo reale thailandese è sicuramente uno dei posti da non perdere. Per entrare bisogna avere gambe e spalle coperte, all'ingresso potrete noleggiare i vestiti adatti per visitare il complesso.
  • Wat Pho: con il suo Buddha sdraiato è un tempio davvero molto affascinante.
  • Wat Arun: passando il fiume con una delle tante barche che fanno da spola tra una riva e l'altra potrete visitare questo bellissimo tempio costruito in stile khmer.
  • Golden Mount: questo tempio è costruito su un monte dorato artificiale. Dall'alto si ha una bella vista su Bangkok.
  • Kao San Road: meta turistica per eccellenza con il suo mercato pieno di prodotti tarocchi, bancarelle che vendono i famosi insetti da mangiare e i suoi locali sempre pieni.
  • Siam Center: in questa zona troverete una concentrazione di mega centri commerciali che possono soddisfare tutti i gusti!
  • Chinatown: una delle più belle Chinatown visitate in Asia, qui troverete negozi che vendono oro ad ogni due passi.
  • Patpong: storico quartiere a "luci rosse" di Bangkok. Oggi un posto super turistico, dove gli stranieri vengono visti come polli da spennare, ma comunque una camminata per questo quartiere va fatta.

palazzo reale bangkok thailandia
Se siete amanti della Thai boxe, non perdetevi un vero e proprio incontro. Lasciate perdere i posti per turisti e andate direttamente allo stadio Rajadamnern di Bangkok. Qui pagherete sicuramente un po' di più il biglietto ma vedrete la vera thai boxe. Al giovedì sera è quando ci sono gli incontri più attesi.
Da Bangkok è poi possibile fare delle escursioni in giornata. Potete vedere l'antica capitale thailandese, Ayuttaya, oppure visitare uno dei tanti mercati galleggianti.

KOH PHANGAN
haad rin koh phangan
A Koh Phangan vi consiglio di soggiornare nella zona di Haad Rin, dove si concentrano i ristoranti e i locali.
Qui sull'isola, oltre alla classica vita da spiaggia, potrete fare massaggi, lezioni di Thai Boxe e varie escursioni in giornata.
L'affitto del motorino è molto economico e con questo potrete girare gran parte della costa. In alternativa potete muovervi con i taxi boat per andare ad esplorare le varie spiagge.
Non perdetevi la gita al parco nazionale marino di Ang Thong. Ci sono escursioni giornaliere che vi porteranno al parco marino con incluso pranzo a bordo della barca.
Infine tenete presente che a Koh Phangan si tengono due grandi party ogni mese: il Full Moon Party (sulla spiaggia di Haad Rin), durante questo evento l'isola si riempie a dismisura di ragazzi giovani da tutto il mondo che fanno baldoria, e l'Half Moon Party, che invece si tiene nella giugla ed è sicuramente meno popolare rispetto al primo. Controllate sul calendario quando cade la luna piena e avrete le date degli eventi.
parco marino thailandia
benzinaio koh phangan



KOH SAMUI
koh samui thailandia

Se Koh Phangan è principalmente composta da giovani da tutto il mondo che vengono a fare party sull'isola, Koh Samui invece ha un turismo più adulto ma sopratutto più legato al turismo sessuale. Premetto che Koh Samui a me non è piaciuta per niente. Troppo turistica, troppo poco autentica, piena di locali il cui unico scopo è mettere in mostra le povere ragazzine thailandesi. Credo che qui si possa vedere il lato più brutto della Thailandia. Sull'isola ci sono comunque tante attività da poter fare, ma tutte sono davvero troppo turistiche per i miei gusti. Noi ci siamo fermati solo tre giorni e abbiamo fatto principalmente vita da spiaggia, ma tornando indietro questa è sicuramente una tappa che toglierei dal mio itinerario di due settimane in Thailandia.

CHIANG MAI


L'ultima tappa del nostro viaggio nella Terra del Sorriso è stata Chiang Mai, una cittadina nel Nord della Thailandia.
Consiglio assolutamente di includere questa tappa nel vostro itinerario perchè vi permetterà di vedere un altro volto della Thailandia.
Chiang Mai è avvolta nella natura, già dall'aereo si può notare come il paesaggio sia completamente differente rispetto a Bangkok.
Pur essendo una città turistica e grande qui si respira un'aria molto più rilassata e tranquilla.
La cittadina si visita facilmente a piedi, potrete visitare i suoi tanti templi, perdervi nel mercato serale che anima le strade di Chiang Mai, fare qualche escursione in giornata nei dintorni o utilizzarla come base di partenza per esplorare il famoso Triangolo d'oro.
In alcuni templi poi è possibile fare delle chiaccherate con i monaci "Monk chat", un'esperienza che vi raccomando se volete scoprire qualcosa di più sulla religione buddhista e sulla vita dei monaci.

Alcuni consigli finali:
Come vi dicevo un viaggio in Thailandia è relativamente semplice da organizzare e da fare, ma tenete sempre a mente alcuni accorgimenti:
  • Il primo è quello di stipulare sempre un'assicurazione medico/sanitaria che vi possa coprire le spese in caso di necessità.
  • Bangkok è una megalopoli e come tutte le grandi città ha i suoi rischi e pericoli, state sempre vigili.
  • Sulle isole se noleggerete un motorino fate attenzione perchè le strade non sono il massimo e spesso di notte sono poco illuminate (soprattutto a Koh Phangan).
  • Per evitare di farvi fregare dai guidatori di Tuk Tuk che cercheranno di portarvi ai negozi di amici/parenti, contrattate sempre in maniera decisa il percorso da fare e il prezzo. E nel caso comunque vi dovesse capitare di fare fermate intermedie non richieste, prendetela con il sorriso, alla fine siete in vacanza!
Se vi servono altre informazioni sull'itinerario e sulle cose da fare e vedere in Thailandia in due settimane lasciatemi un commento o contattemi via email.






Adoro viaggiare da sempre. Amo tutto dei viaggi, dal fantasticare su una meta, a conoscere nuove culture e persone, vedere nuovi posti vicini e lontani, perdersi in strade che non si conoscono, assaggiare nuovi sapori. Fin da bambina sono sempre stata molto curiosa e ho sempre avuto una voce dentro che mi esortava a partire, conoscere posti nuovi ed intraprendere nuove esperienze. Con l'età adulta ho iniziato a viaggiare assiduamente, il mio sogno è quello di poter vedere il mondo intero, credo infatti che ogni luogo possa trasmetterci qualcosa. Ho aperto questo blog per condividere le mie esperienze con tutti coloro che come me amano fantasticare sui viaggi. Benvenuti a bordo!