Stop over ad Abu Dhabi - cosa fare e vedere in 2 giorni

sabato, gennaio 10, 2015 4 Comments A+ a-

cosa-vedere-abu-dhabi-grand-mosque

Abu Dhabi è una destinazione perfetta da visitare con uno stop over se state volando verso Est, la città infatti non è molto grande e in due o tre giorni potrete vedere le attrazioni principali di Abu Dhabi.
In questo articolo vi porterò alla scoperta di questa metropoli del golfo raccontandovi cosa vedere ad Abu Dhabi in due giorni.

Abu Dhabi è sicuramente meno rinomata e sfarzosa della sua vicina Dubai, e solo recentemente ha iniziato ad investire nel turismo. A mio parere non è bella ed interessante quanto Dubai (di cui vi ho parlato nell'articolo I mille volti di Dubai), ma anche qui ci sono un paio di chicche da non perdere.

Quindi se avete previsto di passare un paio di giorni ad Abu Dhabi cosa c'è da visitare di interessante? Ecco qui la mia proposta di itinerario.

Cosa vedere ad Abu Dhabi: primo giorno

Per il primo giorno ad Abu Dhabi abbiamo deciso di prevedere un itinerario facile e divertente, considerando che si arriva da un volo intercontinentale. Quindi prendetevela comoda. Se siete atterrati con un volo notturno riposatevi in hotel, godendovi un bel bagno in piscina per rilassarvi e rinfrescarvi. Se visitate Abu Dhabi in estate le temperature sono davvero alte, oltre i 40°C, e stare all'area aperta significa avere un phon bollente costantemente puntato addosso. Nelle ore più calde è bene quindi riposarsi all'ombra o in piscina. In estate data la bassa stagione, gli hotel di lusso applicano tariffe davvero interessanti, potrete quindi trattarvi molto bene con poco. Noi abbiamo deciso di soggiornare a Le Méridien in quanto è un hotel che offre sia la spiaggia con accesso diretto al mare (anche se in estate è poco praticabile per il caldo ed il mare non è dei più trasparenti), sia una zona piscina molto carina dove potersi rinfrescare nelle ore più calde. Le donne possono tranquillamente stare in bikini anche se troverete tante donne arabe completamente vestite. Data però la clientela internazionale io non mi sono mai sentita a disagio in questa situazione.
Dopo aver pranzato prendete un taxi e fatevi portare a Yas, l'isola artificiale vicina all'aereoporto di Abu Dhabi dedicata al divertimento. Qui infatti si trova sia il Yas Marina Circuit, il circuito di Foruma 1, sia il Ferrari World Abu Dhabi. Si tratta del parco divertimenti della Ferrari. All'interno del parco (che è al coperto e con aria condizionata) potrete sbizzarrirvi con tantissime giostre divertenti. Una su tutte: provate le montagne russe più veloci al mondo con un accelerazione di 240km in 4 secondi, davvero spettacolari! Oltre ai giochi ci sono poi delle sale che raccontano la storia del cavallino rampante e anche se come me, non siete appassionati di Formula 1, vi assicuro che sono molto interessanti.

cosa-vedere-abu-dhabi-ferrari-world

cosa-vedere-abu-dhabi-ferrari-world

cosa-vedere-abu-dhabi-ferrari-world

Cosa vedere ad Abu Dhabi: secondo giorno

Per il secondo giorno ad Abu Dhabi l'itinerario prevede invece di andare a vedere le attrazioni principali della città. Al mattino andate a visitare la Grand Mosque (Sheikh Zayad bin Sultan al-Nahyab Mosque), questa è una delle moschee più belle e sfarzose del mondo arabo ed è assolutamente da vedere se visitate Abu Dhabi. Ogni mattina alle ore 10 dalla domenica al giovedì c'è una visita guidata gratuita per i turisti. Ci si trova nell'atrio principale della moschea e non c'è bisogno di prenotare. Il tour è davvero molto interessante in quanto la guida fornisce tantissime informazioni sia sulla moschea che sulla religione e le tradizioni dell'Islam. C'è ovviamente un po' di propaganda, ma è comunque interessante sentire un punto di vista differente.
La moschea è un po' il simbolo di Abu Dhabi, è stata costruita in onore dello sceicco Zayed, che è considerato il "padre" degli Emirati Arabi. Si tratta di un'architettura molto sontuosa, soprattutto all'interno, dove troverete mosaici, marmi, oro e tante altre pietre preziose. Il cortile centrale e la sala di preghiera possono accogliere fino a 40.000 persone. E proprio nella sala di preghiera è presente il tappeto persiano più grande al mondo. Negli Emirati Arabi amano molto i primati, lo avevo notato anche durante il mio viaggio a Dubai.
Per entrare nella moschea bisogna avere le gambe coperte e le donne devono portare il velo, ma non vi preoccupate in quanto vi forniscono tutto gratuitamente all'ingresso della moschea. Oltre all'abbigliamento ci sono poi una serie di regole da rispettare, come ad esempio il fatto che se viaggiate in coppia non potrete fare foto abbracciati alla vostra metà con sullo sfondo la Moschea, in quanto è considerato un gesto poco rispettoso.

cosa-vedere-abu-dhabi-moschea


cosa-vedere-abu-dhabi-moschea

cosa-vedere-abu-dhabi-interno-moschea

cosa-vedere-abu-dhabi-visitare-moschea

Dopo aver visitato la Moschea più bella di Abu Dhabi sarete sicuramente accaldati, quindi il mio consiglio è di trascorrere qualche ore in piscina in hotel o in alternativa visitare uno dei centri commerciali presenti il città. Il più bello per me rimane il Marina Mall, anche se non è paragonabile ai mall di Dubai. Questo centro commerciale si trova sul Breakwater ed oltre ad avere tanti negozi e ristoranti ha anche una piccola pista di pattinaggio sul ghiaccio. Il centro commerciale sorge vicino all'Abu Dhabi Heritage Village, che è la prossima tappa del nostro itinerario.

cosa-vedere-abu-dhabi-marina-mall

cosa-vedere-abu-dhabi-marina-mall-pista-pattinaggio

L'Heritage Village è la ricostruzione della vita che si faceva ad Abu Dhabi prima della scoperta del petrolio. Qui troverete un suq, un accampamento beduino, una moschea e tanto altro. E' sicuramente un posto turistico, ma fa comunque effetto vedere come era la vita nel passato paragonandola allo skyline di grattacieli che ora sono presenti in città.

cosa-vedere-abu-dhabi-heritage-village

Infine una tappa obbligatoria di un viaggio ad Abu Dhabi sono le Corniche, il lungomare della città. Si tratta di una lunga passeggiata verdeggiante ideale per una camminata, per fare jogging o semplicemente per passare un po' di tempo libero rilassandosi. 
Per concludere in bellezza l'itinerario di due giorni alla scoperta di Abu Dhabi vi consiglio di fare una visita all'Emirates Palace, un lussuosissimo hotel vicino al Marina Mall. Il complesso è molto esteso e colpisce sia per la grandezza che per l'opulenza dei materiali utilizzati. Il piano terra può essere visitato liberamente senza obbligo di consumazione o di pernottamento in hotel. Fate però attenzione alle regole per l'abbigliamento da rispettare per poter essere ammessi all'interno dell'hotel. Se siete uomini non potrete entrare indossando pantaloncini corti o infradito. Rischiate infatti di essere rimbalzati all'ingresso come è successo a noi! Non vi dico l'amarezza per essere lì davanti e non poter entrare!!! Però sarà sicuramente una scusa per tornarci in futuro.

cosa-vedere-abu-dhabi-emirates-palace


Come effettuare uno stop over ad Abu Dhabi:

Se avete intenzione di prenotare un volo verso Est con la compagnia aerea Etihad perchè non includere uno stop over ad Abu Dhabi? Etihad infatti permette di inserire gratuitamente una tappa nella capitale degli Emirati Arabi semplicemente posticipando il secondo volo al giorno che volete voi. Noi l'abbiamo fatto con il volo di ritorno dal nostro viaggio in Malesia, ritagliandoci così due giorni per scoprire questa capitale del lusso arabo senza spendere di più per il biglietto aereo.
E' possibile richiedere lo stop over sia direttamente sul sito della compagnia aerea, sia tramite portali terzi, noi avevamo utilizzato Expedia, e chiamando il call center in fase di prenotazione è stato possibile inserire lo stop over.






Adoro viaggiare da sempre. Amo tutto dei viaggi, dal fantasticare su una meta, a conoscere nuove culture e persone, vedere nuovi posti vicini e lontani, perdersi in strade che non si conoscono, assaggiare nuovi sapori. Fin da bambina sono sempre stata molto curiosa e ho sempre avuto una voce dentro che mi esortava a partire, conoscere posti nuovi ed intraprendere nuove esperienze. Con l'età adulta ho iniziato a viaggiare assiduamente, il mio sogno è quello di poter vedere il mondo intero, credo infatti che ogni luogo possa trasmetterci qualcosa. Ho aperto questo blog per condividere le mie esperienze con tutti coloro che come me amano fantasticare sui viaggi. Benvenuti a bordo!

4 commenti

Write commenti
10 gennaio 2015 11:45 delete

É da qualche anno (da quando mi sOno lasciata sfuggire un volo ad un prezzo stracciato) per Dubai che ho voglia di vedere queste zone... grazie per questo piccolo viaggio :)

Reply
avatar
10 gennaio 2015 12:22 delete

Grazie a te Elisa! E' bello viaggiare tramite le parole, è una delle cose che mi sta piacendo di più in questa avventura con il blog! In realtà pure io ci ho messo un po' a riuscire ad andare negli emirati arabi, un anno ho fatto uno scalo ad abu dhabi ma non mi era venuto in mente di farci uno stop over e un'altra volta avevo anche io trovato un ottimo volo per Dubai ma ho indugiato troppo e l'ho perso! Però alla fine ce l'ho fatta a vedere sia Abu Dhabi che Dubai, quindi non si sa mai ;-)

Reply
avatar
Due Giromondo
AUTHOR
20 gennaio 2015 11:35 delete

Bellissima la Grande Moschea.. Anche se Abu Dhabi e Dubai per ora sono un pò lontane dai nostri progetti.. ma come hai detto tu non si sa mai :D A presto!
E piacere di conoscerti!

Reply
avatar
20 gennaio 2015 22:19 delete

Grazie! Piacere mio di conoscervi! Comunque è proprio vero, non si può mai sapere, alla fine anche io la prima volta ad Abu Dhabi ci sono capitata un po' per caso con uno stop over ;-)

Reply
avatar