Escursione al Rifugio Parafulmine da Monte Farno

escursione al rifugio parafulmine da Monte Farno

Una bella e facile escursione da poter fare sulla bergamasca è quella che porta al Rifugio Parafulmine, un sentiero che può essere percorso in tutte le stagioni dell'anno regalando paesaggi sempre differenti.
Siamo in Val Gandino, una valle laterale della Valseriana. La particolarità di questa valle sono i grandi panorami grazie ad una vista molto aperta sulle Orobie. In estate vi sembrerà di essere finiti all'interno di uno schermo Windows, mentre in inverno con la neve tutta la valle diventa incantata. E poi il rifugio è uno di quelli molto belli, si trova sul cucuzzolo di una piccola montagnetta che offre una vista a 360 gradi su tutta la valle, il rifugio è molto curato e raccolto, con tanti tavoli in legno all'esterno. Ma andiamo con ordine e vediamo come effettuare questa escursione passo passo.

Cosa vedere e dove dormire al lago di Bohinj in Slovenia

cosa fare al lago di Bohinj in slovenia

La Slovenia è assolutamente la nazione perfetta per gli amanti delle escursioni outdoor
e il parco nazionale di Triglav, dove si trova il lago di Bohinj, è sicuramente una meta imperdibile. Il lago di Bohinj è il lago più esteso della Slovenia, meno famoso e meno turistico del vicino lago di Bled, non ha però nulla da invidiare: acque limpide e cristalline (ma sempre molto fredde!), tanti sentieri ed escursioni da poter fare e una funivia che porta sul Monte Vogel.
Il tempo minimo per visitare il lago di Bohinj è di almeno una giornata intera, non fate l'errore di abbinarlo al lago di Bled che dista solo una trentina di chilometri in auto. Ma se avete anche più giorni sicuramente non vi annoierete.

Alla scoperta dell'Alta Badia in un weekend: cosa fare, vedere e dove dormire

cosa fare in alta badia in un weekend

Per tutti gli amanti delle cime dolomitiche l'Alta Badia è sicuramente una di quelle mete imperdibili. Una valle con diversi paesi, alcuni molto rinomati, Colfosco, Corvara, San Cassiano, La Villa, Badia e La Val, prati verdi a perdita d'occhio che contrastano con le cime rocciose delle Dolomiti e una tradizione ladina viva e presente nella valle. L'Alta Badia offre tanto per gli amanti dell'escursionismo e anche per gli sciatori. Noi ci abbiamo passato un weekend a fine Marzo e abbiamo potuto vedere solo una minima parte di quello che offre la valle, ma abbiamo avuto l'occasione di vivere delle esperienza particolari e diverse dalle classiche escursioni nella natura grazie alla collaborazione con l'ente del turismo dell'Alto Adige.
Vi racconto quindi le esperienze che abbiamo provato in questa bellissima valle. Pronti a partire con me?

Weekend in Val di Sole: quali escursioni fare, dove dormire, dove mangiare

Cosa vedere in Val di Sole in un weekend

La Val di Sole è una bellissima valle in Trentino racchiusa tra due grandi parchi, il Parco Nazionale dello Stelvio e il Parco Adamello Brenta e circondata da imponenti gruppi montuosi: Ortles Cevedale, Adamello Presanella e le Dolomiti di Brenta. Fanno parte della valle anche due piccole valli laterali, la Val di Rabbi e la Val di Peio dove è possibile effettuare escursioni bellissime.
Caratteristico della Val di Sole, come della vicina Val di Non, è la coltivazione delle mele, qui sui dolci pendii delle montagne si vedono distese intere di meleti. La valle è percorsa dal fiume Noce ed è composta da 13 comuni. Essendo una valle racchiusa è ideale sia per un soggiorno breve di un weekend sia per una vacanza più lunga, non mancano infatti le cose da fare! In questo articolo vi racconterò alcune belle escursioni da fare in Val di Sole con dei super suggerimenti su dove dormire e dove mangiare.

Weekend all'agriturismo La Fiorida: cosa fare in Bassa Valtellina

Agriturismo La Fiorida in Bassa Valtellina

Quando si pensa alla Valtellina la prima immagine che viene in mente sono le alte cime che circondano Bormio, Livigno, Santa Caterina Valfurva o Valdidentro. Ma la Valtellina ha anche un'altra zona ricchissima di bellezze e attività per gli escursionisti. Sto parlando della Bassa Valtellina, qui siamo a quote più basse, si parte infatti dalla punta settentrionale del Lago di Como. Questa zona è perfetta per vivere un turismo più lento, slow, e a contatto con le tradizioni locali. La Bassa Valtellina però regala anche escursioni molto affascinanti, come la Val di Mello, Preda Rossa o la Val Tartano. In questa zona è presente un agriturismo unico nel suo genere, una realtà bellissima e poliedrica, parlo dell'agriturismo La Fiorida, il posto perfetto dove soggiornare in Bassa Valtellina.

Cosa fare a Canazei e in Val di Fassa in inverno se non si scia

Cosa fare in Val di Fassa in inverno se non si scia

Noi non sappiamo sciare, anni fa avevamo iniziato ad andare sullo snowboard, ma chi ha il coraggio di riprovarci, però ci piace la montagna, anche in inverno, e la Val di Fassa è una meta ideale per chi vuole vivere la montagna senza sciare. La Val di Fassa e il paese di Canazei offrono davvero tante attività da poter fare in inverno: parchi acquatici e terme, sentieri per ciaspole, escursioni in motoslitta o con carrozza trainata da cavalli, agritur dove mangiare ottimi piatti trentini e tanti snowpark e piste per bob e slittini per i bambini. Sotto il periodo di Natale poi potete trovare tanti mercatini di Natale nelle principali località della valle. Eravamo già stati in questa valle in primavera e in quell'occasione avevamo provato diverse escursioni che si possono fare in Val di Fassa in quota, mentre questa volta essendo inverno ci siamo concentrati su percorsi a valle. Ma vediamo insieme cosa si può fare a Canazei e in Val di Fassa in inverno se non amate sciare.

7 cose imperdibili da vedere lungo il fiume Adda

Cosa vedere lungo il fiume Adda

Se siete alla ricerca di ispirazioni per gite fuoriporta, oggi vi voglio consigliare 7 cose da vedere lungo il fiume Adda perfette da fare durante il weekend.
Il fiume Adda nasce in Val Apisella nelle Alpi Retiche e scorre interamente su territorio lombardo. E' il quarto fiume italiano per lunghezza ed è il più lungo affluente del Po. Il fiume Adda è facilmente raggiungibile da tanti capoluoghi lombardi come Milano, Bergamo, Monza e Lecco.
Oggi vi parlerò del tratto che va da Crespi d'Adda fino a Brivio, che è anche quello che io frequento più spesso.
Il fiume Adda si presta per essere visitato in tutte le stagioni, offrendo di volta in volta panorami differenti, unico consiglio evitate di andarci se ha piovuto tanto nei giorni precedente perchè troverete parecchio fango.
Su entrambe le rive del fiume è presente una strada ciclopedonale che segue il corso del fiume, qui si può andare in bicicletta, camminare, correre e addirittura andare a cavallo. Ci sono dei maneggi della zona che organizzano delle passeggiate lungo il fiume. Per gli appassionati poi c'è un famoso centro di canottaggio a Trezzo sull'Adda.
Durante la primavera è possibile andare a fare delle grigliate lungo le rive, ci sono infatti delle aree dedicate al picnic, mentre in estate tante persone cercano ristoro dal caldo estivo proprio lungo le rive del fiume e sulle spiaggette. Attenzione alla balneazione, che è sempre sconsigliata nei fiumi. Qui la corrente è forte e purtroppo accadono ogni anno eventi molto spiacevoli causati da leggerezze che possono risultare fatali. 
Ma veniamo alle 7 cose imperdibili da vedere lungo il fiume Adda, questa ovviamente è la mia personalissima lista.