Escursione al Rifugio Parafulmine da Monte Farno

martedì, maggio 10, 2022 0 Comments A+ a-

escursione al rifugio parafulmine da Monte Farno

Una bella e facile escursione da poter fare sulla bergamasca è quella che porta al Rifugio Parafulmine, un sentiero che può essere percorso in tutte le stagioni dell'anno regalando paesaggi sempre differenti.
Siamo in Val Gandino, una valle laterale della Valseriana. La particolarità di questa valle sono i grandi panorami grazie ad una vista molto aperta sulle Orobie. In estate vi sembrerà di essere finiti all'interno di uno schermo Windows, mentre in inverno con la neve tutta la valle diventa incantata. E poi il rifugio è uno di quelli molto belli, si trova sul cucuzzolo di una piccola montagnetta che offre una vista a 360 gradi su tutta la valle, il rifugio è molto curato e raccolto, con tanti tavoli in legno all'esterno. Ma andiamo con ordine e vediamo come effettuare questa escursione passo passo.

ESCURSIONE AL RIFUGIO PARAFULMINE 

Come arrivare al Rifugio Parafulmine

Ci sono diversi sentieri che permettono di raggiungere il rifugio Parafulmine, in questo articolo vi racconto del sentiero più famoso e anche più semplice da seguire.
Il rifugio Parafulmine può essere facilmente raggiunto partendo da Monte Farno. Il primo passo sarà quello di raggiunge dapprima il piccolo paese di Gandino, a valle. Qui dovete comprare il gratta e sosta di 2€ per tutta la giornata. Il gratta e sosta si può acquistare in diversi negozi in paese, io solitamente lo acquisto al Bar Sport di Gandino - Via Cà dell'Agro n.1, in quanto il bar si trova poco prima della rotonda che porta sulla strada per il Monte Farno. Sul sito del Comune di Gandino potete trovare l'elenco di tutti gli esercizi che vendono il gratta e sosta.
Dopo aver acquistato il gratta e sosta bisogna dirigersi sempre in auto ai parcheggi del Monte Farno (1.280 m s.l.m.). Qui ci sono tanti parcheggi, il mio consiglio è quindi quello di non fermarvi ai primi che trovate, salite su in alto a vedere se ci sono dei posteggi più vicini al sentiero e poi al massimo tornate indietro. Noi anche durante i weekend in estate abbiamo sempre trovato parcheggio facilmente.
Parcheggiata l'auto si può iniziare a camminare. A Monte Farno è presente un bar/ristorante proprio all'ingresso del sentiero per il Parafulmine. Dal ristorante dovete seguire il sentiero 545 e in circa 1 ora e mezza e 300 metri di dislivello sarete arrivati al rifugio. Il sentiero è quasi tutto in piano tranne che per due salite ripide, una salita iniziale che si farà sentire e che può essere addolcita prendendo una deviazione panoramica (praticamente dovete girare a sinistra al Ristorante Monte Farno invece che andare dritti) e la salita finale al Rifugio Parafulmine che si trova appunto sopra ad una montagnetta. Per la salita finale al rifugio avete diverse opzioni, seguire la strada carrozzabile percorsa dalle jeep del rifugio che vi farà prendere quota in maniera più dolce ma anche più lunga, oppure salire da una delle tante scorciatoie che ci sono. Qui la salita è ovviamente più ripida ma anche più breve. Valutate in base alla vostra preparazione e stanchezza.

Il rifugio Parafulmine

Il rifugio Parafulmine si trova a 1.536 metri in una posizione panoramica affacciato su un balcone naturale sulla Val Gandino. Ha un bel prato esterno dove potersi sdraiare all'ombra o fare un pic-nic in estate, diversi tavoloni in legno per chi vuole mangiare all'aria aperta e qualche tavolo interno. L'interno è molto curato e accogliente, soprattutto in inverno quando la stufa è accesa.
Il rifugio dispone anche di una camerata con 16 posti letto e bagno in comune per chi vuole pernottare.

Il rifugio Parafulmine in Val Gandino
Il rifugio parafulmine in inverno


Il giro delle malghe e la salita a Pizzo Formico

Sul sentiero per il Rifugio Parafulmine ci sono due varianti che vi voglio segnalare. La prima è quella che permette di raggiungere il rifugio passando da Pizzo Formico, anche per questa variante si inizia con il sentiero 545 e si segue poi il sentiero 542. Si raggiunge Pizzo Formico e poi si riscende verso il rifugio. Questa variante allunga l'escursione che diventa di due ore e mezza per raggiungere il rifugio Parafulmine e aumenta anche il dislivello a 530 metri.
La seconda variante invece è quella di seguire il giro delle malghe, un bel giro ad anello che inizia proprio sul sentiero 545, è lungo 10 chilometri e si snoda lungo la strada agro-silvo-pastorale che collega Monte Farno agli alpeggi della Montagnina. Durante tutto il percorso si trovano 5 postazioni panoramiche dotate di seduta e grandi pannelli che raccontano delle malghe e della vita del malgaro. L'ultima tappa di questo percorso è proprio sulla sommità dell'altura dove c'era un tempo la baita alta della Montagnina e che oggi è diventata il Rifugio Parafulmine.
Giro delle Malghe in Val Gandino

Consigli sull'escursione al Rifugio Parafulmine in base alla stagione

Durante la stagione invernale il sentiero si presta ad essere percorso con le ciaspole se è caduta tanta neve fresca. Altrimenti il sentiero 545 è un sentiero battuto, quindi fattibile con scarponcini da trekking. In caso di ghiaccio potrebbero essere utili i ramponcini, soprattutto durante la discesa al ritorno. 
Proprio accanto al sentiero è presente una pista da sci di fondo, che costeggia il sentiero pedonale per poi raggiungere diversi anelli che si snodano sotto al Rifugio Parafulmine.
Invece durante la bella stagione e soprattutto in estate dovete tenere ben presente che tutto il percorso è sotto il sole, non ci sono infatti boschi o zone d'ombra. Sulla strada inoltre non sono presenti fontanelle o altre fonti di acqua, quindi portatevi cappellino, crema solare e tanta acqua per poter arrivare fino al rifugio senza problemi.
L'escursione è particolarmente indicata per le famiglie, avendo un tracciato per lo più pianeggiante. Inoltre durante la bella stagione lungo tutto il sentiero si troveranno tanti animali al pascolo. Non consiglio però di effettuarla con il passeggino, meglio dotarsi di zaino porta-bimbo se i bambini sono ancora piccoli.
Escursione al Rifugio Parafulmine in estate


Escursione al Rifugio Parafulmine in inverno