Dove dormire a Chioggia e cosa fare e vedere nella Laguna Veneta

venerdì, giugno 09, 2023 0 Comments A+ a-

Dove-dormire-a-chioggia

Chioggia viene spesso chiamata la "piccola Venezia", i suoi canali e i suoi palazzi ricordano infatti la sorella blasonata. Un centro storico pedonale molto affascinante, piccoli canali, ponti, calli e barchette colorate, antichi palazzi e tanti locali e ristoranti rendono Chioggia una meta ideale per un weekend o una vacanza. La zona offre attrattive per tutti i gusti dalle attività outdoor, a quelle culturali, alla visita delle città limitrofe, una fra tutte Venezia, alla possibilità di fare vita da mare durante l'estate. Sottomarina è infatti il litorale di Chioggia dove è presente una lunghissima spiaggia dorata.
Il modo ideale per andare alla scoperta di Chioggia e Sottomarina è lasciare l'auto in parcheggio e girare comodamente in bicicletta, si rimane stupiti dal numero di bici che circolano!
In questo articolo una mini guida su cosa fare, dove dormire a Chioggia a buon prezzo e dove assaggiare ottimi piatti della cucina veneta.

CHIOGGIA: DOVE DORMIRE, DOVE MANGIARE, COSA FARE E VEDERE

Dove dormire a Chioggia: B&B HOTEL Chioggia Airone

Stai cercando un hotel con un ottimo rapporto qualità prezzo a Chioggia a pochi passi dal mare e con tanti servizi e comfort? 
Quando siamo arrivati al B&B HOTEL Chioggia Airone siamo rimasti incantati dalla posizione dell'hotel, a pochissimi passi dalla spiaggia, con due piscine scoperte (di cui una per bambini) ideali per divertirsi durante l'estate, un ristorante dove gustare piatti locali e non, un bar vicino alla piscina perfetto per uno snack o un caffè. 
Le 96 camere sono dotate di ogni comfort da tv smart a wifi a 300mb, per le famiglie ci sono le family room, spaziose e luminose perfette per chi viaggia con bambini.

camera-B&B-hotel-Chioggia-Airone

Ogni mattina viene servita una ricca colazione a buffet per iniziare nel migliore dei modi la giornata. Dolci, frutta fresca, marmellata, miele, yogurt, muesli, cereali, succhi di frutta, diverse tipologie di pane e brioche e un'offerta anche salata con affettati, uova e bacon. Oltre a tutti i prodotti di caffetteria sono anche presenti prodotti per persone con allergie e/o intolleranza alimentari.
Colazione-B&B-hotel-chioggia

Durante la stagione estiva vengono organizzate in loco tante serate ed è presente l'animazione per i bambini.
Sul sito è possibile selezionare diverse tariffe in base alle proprie esigenze, dal solo pernotto con colazione fino alla pensione completa. È inoltre possibile scegliere le tariffe con incluso il servizio spiaggia che prevede un ombrellone e due lettini in uno stabilimento nuovissimo e molto curato a soli 200 metri dall'hotel raggiungibile con una semplice camminata.

servizio-spiaggia-B&B-hotel-Chioggia-airone


L'hotel inoltre è dotato di una ricarica per auto elettriche e mette a disposizione degli ospiti un noleggio biciclette con le prime due ore gratuite. Sottomarina e Chioggia sono infatti perfette per essere girate sulle due ruote avendo una rete collaudata di piste ciclabili.

Il B&B Hotel Chioggia Airone è anche una location scelta per eventi come matrimoni, comunioni, cresime, lauree ecc.

Cosa fare e vedere a Chioggia

Chioggia

Il centro storico di Chioggia si gira tranquillamente in una giornata essendo molto raccolto, suddiviso in canali e calli unite da ponticelli è ideale da visitare a piedi. Lasciata l'auto in hotel o in uno dei parcheggi appena fuori dal centro storico ci si può dirigere verso il Ponte di Vigo e da qui raggiungere l'inizio di Corso del Popolo, la principale arteria pedonale animata da locali e negozi.
Tappa da non perdere è il Campanile di Sant'Andrea con la sua famosa torre dell'orologio. Utilizzato in passato come torre d'avvistamento militare oggi custodisce l'orologio medievale funzionante più antico al mondo. Pagando un biglietto di 2€ si può salire la piccola scala a chioccia ed arrivare fino in cima. All'interno anche un piccolo museo dell'orologio.

La prossima tappa imperdibile è il Canal Vena, qui si potranno fotografare gli scorci che più ricordano Venezia, sul canale si affacciano palazzi storici e locali. Sulle sue rive si trova anche lo storico Mercato del Pesce che si anima ogni mattina dai pescatori che rientrati dalla pesca vengono qui a vendere i propri prodotti, sicuramente uno spaccato vivace di vita locale.

Per finire in dolcezza ci si può fermare alla Cremeria da Roberto per assaggiare la famosa crema fritta, una vera istituzione da queste parti.

Dalla stazione dei traghetti di Chioggia partono ogni giorno i battelli verso le isole della laguna, su alcune tratte è anche possibile imbarcare le biciclette.
Cosa-vedere-a-chioggia

Sottomarina

Non si può visitare Chioggia senza andare sul suo litorale marittimo, una lunghissima spiaggia lunga una decina di chilometri con un lungomare di circa 2 chilometri, una distesa di sabbia dorata con stabilimenti balneari, hotel e residence. Una via ciclopedonale permette di scoprire Sottomarina in tutta la sua lunghezza. Consiglio di arrivare fino alla diga dove ammirare le "balanse", i capanni da pesca, alcune delle quali trasformate in ittiturismi dove poter cenare.
capanni-pesca-sottomarina

Escursione all'isola di Pellestrina da Chioggia

Un'escursione all'isola di Pellestrina è sicuramente il modo migliore per scoprire una laguna veneta sicuramente più autentica rispetto alla iper turistica Venezia.
L'isola di Pellestrina è comodamente raggiungibile con la motonave da Chioggia dove è anche possibile imbarcare le biciclette. In alternativa le biciclette possono essere facilmente noleggiate anche a Pellestrina. L'isola è lunga solo 11 chilometri e larga circa 1,2 chilometri.

La parte più meridionale della piccola isola è Ca' Roman, collegata a Pellestrina dalla diga artificiale dei Murazzi. Ca' Roman è un'oasi faunistica molto interessante da un punto di vista naturalistico, conserva infatti uno degli ambienti dunali più autentici di tutta la laguna di Venezia.

Attraversando i Murazzi a piedi o in bici (attenzione che la strada è stretta!) si arriva a Pellestrina (qui si trova anche la fermata del traghetto), un piccolo centro abitato con una piazza qualche locale e ristorante. Continuando a pedalare (o camminare) si potranno ammirare le tipiche casette colorate fino ad arrivare a Santa Maria del Mare, la parte finale dell'isola. In alternativa alla bici è possibile anche utilizzare gli autobus per girare l'isola.
escursione-isola-pellestrina

Escursione a Venezia da Chioggia

Da Chioggia è facilmente raggiungibile Venezia per una gita in giornata in una delle città più belle e affascinanti al mondo.

Come arrivare a Venezia da Chioggia

Ci sono diverse alternative per raggiungere Venezia da Chioggia. Via terra è possibile prendere il bus 80 che parte da Sottomarina, fa una fermata anche a Chioggia e permette di arrivare fino a Piazzale Roma a Venezia. La durata del viaggio è di circa un'ora e 10 minuti ed il costo 9€ a tratta.
Via mare è invece possibile prendere il servizio traghetto numero 11 che passando da Pellestrina permette di arrivare fino al Lido di Venezia, da qui bisogna poi prendere uno dei tanti vaporetti per il centro città. La durata è di circa 75 minuti per arrivare fino a Lido. Durante la stagione invernale c'è un servizio autobus in coincidenza di collegamento sull'isola di Pellestrina. Costo del biglietto 6,50€ fino a Lido e altri 7,50€ per raggiungere Venezia da Lido.
Infine, è anche possibile raggiungere Venezia da Chioggia con la propria auto privata. Si può arrivare fino ai parcheggi di Piazzale Roma oppure in alternativa lasciare l'auto a Mestre e prendere il treno che arriva in circa 20 minuti alla fermata Santa Lucia. Il costo è variabile in base al tipo di parcheggio a pagamento che si andrà a scegliere ma si aggira sui 20-22€/giorno. Durante i weekend il ponte per raggiungere Venezia può essere molto trafficato.

Cosa vedere in un giorno a Venezia: il nostro itinerario

Questa non è stata la nostra prima volta a Venezia, motivo per cui abbiamo saltato l'ingresso in tanti monumenti che avevamo già visto in precedenza, ma era la prima volta in cui portavamo i bambini nella città sull'acqua. Abbiamo quindi ideato un itinerario che passando dai luoghi principali potesse trasmettere la bellezza e l'unicità di questa città veneta.

Ecco quindi alcune tappe insolite imperdibili:
  • Santa Croce: quartiere meno turistico e affollato dove iniziare a prendere confidenza con la città, vicoli stretti, ponticelli e canali fino ad arrivare allo storico mercato del pesce di Venezia.
  • Da qui si può provare l'emozione di attraversare il Canal Grande sull'acqua prendendo il servizio di trasporto su gondola che costa 2€ a persona.
  • Dalla sponda di Cannaregio ci si può dirigere verso il Ponte Chiodo, un ponte privato, che permette di vedere come erano i ponti in passato, senza protezioni ai lati.
  • Puntando verso il centro si raggiunge il Ponte di Rialto da cui ammirare una delle viste più famose.
  • Per pranzo ci si può fermare all'Ostaria dai Zemei per un pasto tipico a base di cicchetti ad un prezzo davvero super per la zona. Cicchetti abbondanti a 2-3€!
  • Puntando poi verso San Marco ci sono due tappe imperdibili: il ponte del Lovo da cui si può ammirare il campanile di San Marco da un'angolazione unica e la Scala Contarini del Bovolo, una delle scale a chioccia più particolari in città.
  • Ancora qualche passo e si arriva in Piazza San Marco dove ammirare la Basilica, spostandosi sulla riva degli Schiavoni altra tappa obbligata è il Ponte dei Sospiri.
  • Da qui passando per vie laterali si arriva a Palazzo Tetta, una casa circondata da tre lati dall'acqua, facendo prima una tappa in una delle librerie più particolari al mondo: la Libreria Acqua Alta dove oltre ad esserci centinaia di libri si possono ammirare delle opere creative di riutilizzo di libri destinati al macero rovinati durante un'alluvione.
  • Percorrendo a ritroso Cannaregio e puntando verso la stazione ci sono altre due soste da includere nell'itinerario. Una vista al Ristorante ai Barbacani dove poter pranzare nel tavolo più romantico di Venezia prenotando con anticipo e una spesa in una location unica presso il supermercato Despar Teatro Italia. Un supermercato ricavato all'interno di un antico teatro che conserva affreschi sul soffitto e il palcoscenico che è oggi il banco macelleria.
    cose-insolite-da-vedere-a-venezia

Dove mangiare a Chioggia e Sottomarina

Chioggia e Sottomarina sanno assolutamente stupire per l'offerta culinaria, si passa dai bacari dove provare i famosi cicchetti sorseggiando uno spritz a ristoranti più ricercati e raffinati.

Ristorante Oltremare all'interno dell'hotel B&B HOTEL Chioggia Airone offre piatti tipici della laguna veneta con tanto pesce ma non solo! Diversi tavoli hanno una bella vista sulle piscine.

Play Punta Canna un ristorante sulla spiaggia di Sottomarina dove gustare ottimi piatti ammirando la lunghissima distesa di sabbia. Un posto dove sentirsi al 100% in vacanza.

Ittiturismo La Dosana, una vera istituzione sul molo di Sottomarina dove mangiare piatti di pesce in un ambiente informale ma in una location unica, sopra un capanno di pesca, il posto ideale dove provare le sarde in saore.

Enoteca Fronte del Porto, un'enoteca gastronomica nel cuore del centro storico di Chioggia con una vista magnifica sul porto. In estate prenotate un tavolino all'aperto.

Bacaro La Baia dei Porci nel centro storico di Chioggia lungo la via pedonale. Ideale sia per assaggiare diversi tipi di cicchetti sia per piatti di pesce à la carte.


Scopri qui i nostri soggiorni a Cortina e Palermo negli hotel del gruppo B&B HOTELS Italia:

*articolo scritto in collaborazione