Gite in Lombardia: il sentiero dello Spirito del Bosco tra gnomi e folletti di legno

sabato, aprile 24, 2021 2 Comments A+ a-

Sentiero dello Spirito del bosco a Canzo

Immaginate un bosco fatato dove andare alla ricerca di bellissime sculture intagliate nel legno: folletti, gnomi, capanne, animaletti strani. Tutto questo lo potete trovare con una bella gita fuori porta in Lombardia, e più precisamente a Canzo in provincia di Como, dove si trova il Sentiero dello Spirito del Bosco.
Si tratta di una passeggiata adatta a tutti, anche alle famiglie con bambini, se i bimbi sono particolarmente piccoli è necessario lo zaino porta-bimbo perché il percorso non è fattibile con il passeggino. 
Il sentiero è affascinante per grandi e piccini, e anzi i bambini cammineranno come non mai alla ricerca della prossima scultura nascosta tra un albero e l'altro.

Come arrivare al Sentiero dello Spirito del Bosco in Lombardia

mulattiera per il sentiero spirito del bosco

Per arrivare all'inizio del Sentiero dello Spirito del Bosco dovete innanzitutto raggiungere il paese di Canzo, e da qui salire verso il parcheggio della fonte Gajum. Attenzione perchè nei weekend se l'affluenza è elevata e il parcheggio pieno la strada viene chiusa al traffico e bisognerà quindi parcheggiare in paese e salire a piedi fino alla fonte (aggiungendo una strada in salita non proprio breve).
Una volta parcheggiato l'auto presso la fonte Gajum basta seguire le indicazioni per il Sentiero dello Spirito del bosco o in alternativa per Prim'Alpe. Si deve percorrere una mulattiera, in alcuni tratti con una certa pendenza, che attraversa il bosco e passa anche da un punto ristoro. Per arrivare a Prim'Alpe ci vogliono circa 45 minuti, poi ovviamente dipende dal grado di allenamento.
Una volta arrivati a Prim'Alpe troverete una fontana dove riempire le borracce, un Centro Visitatori e un Centro di Educazione ambientale dove sono presenti anche dei servizi igienici, uno snack bar e delle panchine e un grande prato dove riposarvi dalla salita appena fatta.
Arrivo a Prim'Alpe a Canzo

Sentiero dello spirito del bosco Legambiente

Il percorso del Sentiero dello Spirito del Bosco

Il percorso del Sentiero dello Spirito del Bosco parte proprio da Prim'Alpe (quota 725 metri) ed è ben visibile ed indicato su un cartello in legno e termina a Terz'Alpe (quota 800 metri) con il Rifugio Terz'Alpe. Il sentiero è lungo circa 1,5 km ma il tempo di percorrenza è molto variabile soprattutto se con voi ci saranno bambini che vorranno giocare con tutte le sculture che troverete. Il sentiero è facile e con poca pendenza, ma ci sono alcuni tratti più stretti dove prestare attenzione. Lungo tutto il percorso si possono ammirare le bellissime sculture intagliate nel legno dell'artista Alessandro Cortinovis che ha voluto donare per primo un po' di magia a questo bosco, in seguito nel 2012 il sentiero è stato arricchitto da altre sculture di altri artisti del legno.
Il sentiero è costellato di stravaganti abitanti del bosco: dal gufo, allo scoiattolo, agli gnomi, al coccodrillo, fino a figure anche un po' più spaventose.
A circa metà del percorso si possono trovare anche delle belle casette di legno con delle piccole panchine dove potersi riposare.
La cosa bella è che spesso le sculture sono realizzate in completa armonia con la natura circostante, e così un legno sporgente diventa una proboscide di un elefante o un tronco caduto un coccodrillo. I bambini si divertiranno tanto ad osservare tutti i dettagli intorno a loro per scovare la prossima scultura.
Una scultura sul Sentiero dello spirito del bosco

Una casetta di legno sul sentiero dello spirito del bosco

Scultura in legno sentiero dello spirito del bosco

Il percorso per tornare indietro è il medesimo dell'andata, ma se siete stanchi sulla strada di ritorno verso la Fonte Gajum potete fermarvi presso l'agriturismo In Valentina, qui potrete comprare formaggi freschi di capra e gustare un buonissimo yoghurt di capra e tante torte fatte in casa squisite. Noi ci siamo fermati per ricaricarci e trovare le energie per rientrare al parcheggio.
Agriturismo in Valentina a Canzo

Se vi piace questo genere di trekking vi segnalo che potete trovare un percorso simile (anche se con molte meno installazioni) ai Piani di Bobbio, in provincia di Lecco. Nell'articolo che ho scritto sui Piani di Bobbio potete trovare le informazioni per percorrere l'Anello Pequeno un sentiero ad anello pensato proprio per i bambini.
Una scultura del sentiero Spirito del Bosco a Canzo



2 comments

Write comments
2 luglio 2021 13:24 delete

Ma che bel posto, deve essere davvero divertente fare una passeggiata alla scoperta di queste magiche sculture! La merenda finale poi è davvero il top!

Reply
avatar
Eliana
AUTHOR
4 luglio 2021 21:19 delete

Sono davvero colpita da questa splendida opportunità di poter vivere una bellissima esperienza circondata dalla natura e da un pizzico di fiabesca magia. Ciò che però mi colpisce ancor di più è che pur conoscendo molto bene i Piani di Bobbio non mi si è mai presentata l'opportunità di percorrere l'Anello Pequeno. Rimedierò assolutamente durante la mia prossima permanenza a Casargo!

Reply
avatar