Cosa fare all'Alpe di Siusi in inverno

mercoledì, gennaio 12, 2022 0 Comments A+ a-

Cosa fare sull'alpe di siusi in inverno

L'Alpe di Siusi, in provincia di Bolzano, oltre ad essere un paradiso per gli escursionisti in estate e per gli sciatori in inverno, anche durante la stagione fredda offre tante cose da fare anche per chi non scia. Su cosa fare all'Alpe di Siusi in inverno c'è solo l'imbarazzo della scelta: un comprensorio sciistico esteso, piste da sci di fondo, piste per slittini e tanti sentieri da poter percorrere con le ciaspole o a piedi. In questo articolo vedremo le principali attività da poter fare sull'Alpe di Siusi per adulti e con bambini. Se invece ti interessa scoprire itinerari e percorsi per la stagione estiva ti consiglio di leggere l'articolo Cosa fare in Val Gardena in estate dove trovi un paragrafo dedicato all'Alpe di Siusi, oppure un articolo con alcune delle escursioni più belle da fare sull'Alpe di Siusi. Inoltre anche i dintorni dell'Alpe di Siusi offrono tante passeggiate ed escursioni da poter fare anche durante la stagione invernale.

LE ATTIVITA' DA FARE SULL'ALPE DI SIUSI IN INVERNO

Le attività da fare sull'Alpe di Siusi per chi scia:

Sicuramente l'Alpe di Siusi rappresenta un luogo ideale per gli sciatori, un altipiano aperto e quindi sempre molto soleggiato, un comprensorio sciistico che include Alpe di Siusi e Val Gardena con 181 km di piste di diversi livelli di difficoltà e 79 impianti di risalita. Ed infine una vista magnifica sul Sassolungo e il Sassopiatto che può accompagnare le vostre sciate. Questo comprensorio è infatti il più grande di tutte le Dolomiti ed è accessibile con un solo skipass.
L'area sciistica è solitamente aperta da inizio dicembre fino a fine Marzo/inizio Aprile.
Inoltre l'Alpe di Siusi è perfetta anche per chi pratica lo sci di fondo, ci sono infatti 80 km di piste dedicate a questo sport con tracciati doppi o quadrupli.

Le attività da fare sull'Alpe di Siusi per chi non scia:

Se anche tu come noi non sei un grande sciatore o semplicemente non ti piace sciare non per questo l'Alpe di Siusi in inverno non fa per te. Questo altipiano infatti offre davvero tante attività anche in inverno per gli escursionisti o per le famiglie. Vediamo insieme le principali.

Passeggiate invernali sull'Alpe di Siusi

Durante la stagione invernale l'Alpe di Siusi offre tante possibilità di escursioni a piedi per tutti i livelli su diversi sentieri battuti che si trovano sull'altipiano.
Noi abbiamo fatto un itinerario a piedi molto semplice perchè quasi completamente in piano, fattibile anche trascinando i bambini sullo slittino: da Compaccio fino alla Baita Sanon. Un percorso che costeggia la pista di sci di fondo, parte da Compaccio proprio a fianco alla Chiesa e permette di arrivare alla Baita Sanon in circa 1 ora e mezzo di cammino, alla baita ci si può fermare per un pranzo.
In alternativa se volete faticare un pochino di più vi posso suggerire 3 itinerari che io ho effettuato in estate ma che sono magnifici anche in inverno:
  • Escursione a piedi al Rifugio Molignon: si parte da Compaccio e si inizia a salire attraverso ampi alpeggi in direzione del rifugio Panorama, si prosegue attraverso il Punta d'Oro e la Baita Rosa Alpina ed infine si arriva al Rifugio Molignon dove ci si può fermare per pranzo. Da qui per scendere si può optare per la strada dell'andata oppure scendere sulla pista per slittini. L'escursione dura 4 ore, 10,7 km e circa 310 metri di dislivello.
  • Giro ad anello sulla Bullaccia: altro classico sentiero della stagione estiva che può essere fatto anche in inverno è il giro della Bullaccia. Anche qui si parte dalla stazione a monte della cabinovia dell'Alpe di Siusi a Compaccio e si prende il sentiero che sale fino al Rifugio Dibaita seguendo poi le indicazioni per la stazione a monte Bullaccia. L'anello prosegue fino al Rifugio Arnikahutte per poi tornare al rifugio Dibaita e scendere fino a Compaccio. Il tempo per effettuare il giro completo è di 3 ore, per 9km di strada e un dislivello di 321 metri.
  • Escursione a Mont Seuc: anche per questa escursione il punto di partenza è Compaccio ma se salite da Ortisei potete partire anche da Mont Seuc. Partendo da Compaccio ci si incammina verso il rifugio Ritsch, si segue il sentiero per l'Hotel Icaro e poi si prosegue per Mont Seuc. Per il rientro si può passare per Baita Sanon per poi ripassare per il Ritsch e salendo verso Baita Tuene Hutte e Malga Gostner per passare infine l'hotel Steger-Dellai e ritornare a Compaccio. La durata dell'escursione è di 4 ore, 13 km di camminata e 330 metri di dislivello.
Queste escursioni a piedi possono essere fatte anche con le ciaspole in caso di neve fresca, l'Alpe di Siusi si presta infatti anche per bellissime ciaspolate. Se vi allontanate dal sentiero ricordatevi sempre di portare con voi gli strumenti di soccorso in caso di valanghe e di controllare sempre il bollettino valanghe.

Piste per slittino sull'Alpe di Siusi

Lo slittino in Alto Adige non è un semplice divertimento ma un vero e proprio sport! Sull'Alpe di Siusi sono presenti ben 4 piste per slittini di differente difficoltà. I punti di partenza per la discesa si possono raggiungere a piedi oppure utilizzando gli impianti di risalita: seggiovie Florian e Panorama oppure il Telemix Bullaccia. Le piste hanno differenti lunghezze, la più breve (pista Icaro-Monte Piz) ha una durata di 35 minuti mentre la più lunga (pista da slittino Zalllinger) dura 1 ora e mezza.
Gli slittini possono essere noleggiati presso le baite, le stazioni a valle e i negozi di noleggio di sci. E' obbligatorio indossare il casco. Per avere maggiori dettagli sulle 4 piste da sci vi rimando sul sito dell'Alpe di Siusi dove vengono descritte le piste per slittino.

Altre attività da fare sull'Alpe di Siusi per adulti e bambini

Se vi piace scendere con il bob o con lo slittino non dovete per forza farlo sulle piste per slittino ma in tutto l'altipiano ci sono degli spiazzi dove è possibile scendere liberamente e far giocare i bambini nella neve. Durante la stagione invernale tutto l'altipiano dell'Alpe di Siusi viene delimitato per segnalare chiaramente la destinazione dell'area (pista da sci, sci di fondo, percorso pedonale, slittini ecc.) quindi l'importante è osservare bene i cartelli e non posizionarsi in punti che possono essere di intralcio o ancora peggio pericolosi.
Altra attività che è possibile fare è muoversi sull'Alpe di Siusi con le carrozze trainate da cavalli. Il punto di partenza si trova di fianco all'ufficio turistico a Compaccio. Esistono diversi percorsi di diverse durate che si possono fare. Il consiglio che mi sento di dare è di controllare i prezzi esposti davanti al recinto con le carrozze perchè noi purtroppo siamo stati vittime di una fregatura.
attività da fare sull'alpe di siusi in inverno

Come arrivare sull'Alpe di Siusi

L'Alpe di Siusi può essere raggiunta con diversi mezzi di trasporto e da due valli. Si può infatti salire da Siusi oppure anche dalla Val Gardena. Vediamo ora insieme tutti i modi per arrivare sull'Alpe di Siusi.
  • Cabinovia da Siusi o da Ortisei: il modo più veloce per salire sull'Alpe di Siusi è sicuramente quello di utilizzare i due impianti di risalita che partono rispettivamente da Siusi o da Ortisei. Il punto di arrivo è differente, se salite da Siusi arriverete alla stazione a monte di Compaccio, mentre se salite da Ortisei arriverete a Mont Seuc, quindi valutate bene quale delle due è migliore in base al percorso che poi volete fare sull'altipiano. Il costo della cabinovia da Siusi è di 13€ solo andata e 19€ andata e ritorno, mentre da Ortisei solo andata costa 15,60€ e 21,90€ per andata e ritorno.
  • Autobus: l'Alpe di Siusi può essere raggiunta utilizzando la navetta Alpe di Siusi Express, il costo è identico alla cabinovia. Il biglietto singolo costa infatti 13€ mentre andata e ritorno 19€. La navetta può essere presa da Siusi e Castelrotto e porta a Compaccio.
  • In auto: terzo modo di raggiungere l'Alpe di Siusi è in auto, ma qui ci sono delle restrizioni. Durante l'alta stagione infatti la circolazione del traffico sull'alpe è interdetto dalle 9 fino alle ore 17. Con l'auto si può arrivare solo fino al parcheggio di Compaccio dove poi bisogna lasciare il veicolo. Il costo del parcheggio è di 19€ al giorno. E' sempre invece consentito tornare a valle. Esistono infine dei permessi speciali per chi alloggia in una struttura ricettiva sull'Alpe di Siusi. Con il permesso speciale rilasciato agli ospiti sarà possibile muoversi liberamente il giorno di arrivo e di partenza, mentre per gli altri giorni è consentito percorrere la strada dal proprio alloggio a Compaccio solo entro le ore 10 o dopo le ore 17.

Dove mangiare all'Alpe di Siusi

L'Alpe di Siusi è ricca di rifugi e malghe dove mangiare, tutte raggiungibili con escursioni a piedi, impianti di risalita oppure con gli sci. Il mio primo consiglio è di evitare i bar/ristoranti di Compaccio, non costano poco e servono piatti meno curati rispetto alle malghe. Durante le nostre tante escursioni sull'Alpe di Siusi abbiamo provato diversi posti dove mangiare, vi riporto qui di seguito i miei posti preferiti.
Dove mangiare sull'Alpe di Siusi

Baita Sanon

Sicuramente una delle Baite più rinomate sull'Alpe di Siusi, qui c'è sempre coda, sia in estate che in inverno. Una malga molto curata con vista spettacolare su Sassolungo e Sassopiatto. Ha tavoli all'interno e all'esterno e serve degli ottimi piatti locali. 

Malga Schgaguler

A circa 15 minuti a piedi da Baita Sanon si trova Malga Schagaguler, un altro piccolo gioiellino sull'Alpe di Siusi. Questa è una malga particolarmente adatta alle famiglie con bambini in quanto hanno un bel parchetto giochi e una piccola fattoria per la gioia dei più piccoli. La malga è piccolina con qualche seduta all'aperto e dei tavoli interni.

Malga Contrin

Malga Contrin è un'altra bella malga situata a 2000 metri in posizione panoramica con una vista spettacolare su tutto l'altipiano. Si può raggiungere facilmente a piedi sia in estate che in inverno. Anche qui piatti tipici della tradizione altoatesina.

Alpenhotel Panorama

L'hotel del Ristorante Panorama è un ottima scelta per un pranzo sull'Alpe di Siusi. Ha una vista stupenda sull'altipiano e sul massiccio dello Sciliar inoltre questa è la scelta perfetta se non avete voglia di faticare per raggiungere il ristorante. Il Panorama si può infatti raggiungere comodamente in seggiovia partendo da Compaccio. In alternativa si può salire a piedi o ci si può fermare scendendo con gli sci dalla pista.

Rifugio Molignon

Ultimo suggerimento per il pranzo sull'Alpe di Siusi è il Rifugio Molignon, un bel rifugio proprio sotto le montagne. Tra quelli consigliati è forse quello che richiede "più fatica" per raggiungerlo. Bisogna infatti incamminarsi sul sentiero che porta al Ristorante Panorama e poi proseguire come descritto nel paragrafo escursione a piedi al Rifugio Molignon. Il rifugio ha tavoli all'aperto e tavoli all'interno, anche qui potete gustare piatti tipici locali. La cosa particolare è che dopo pranzo potrete ritornare a valle con lo slittino.

Cosa vedere nei dintorni dell'Alpe di Siusi

La zona dell'Alpe di Siusi è ricca di attrattive anche a valle. In questo articolo vi voglio consigliare tre località che dovete assolutamente vedere in zona.

Castelrotto

Castelrotto è la principale località della regione dolomitica Alpe di Siusi. Un paese con un centro storico ricco di edifici affrescati, tanti negozietti e locali dove fermarsi a bere un drink o mangiare qualcosa e un campanile in stile barocco davvero spettacolare alto ben 88 metri.
Castelrotto è inserito tra i "Borghi più belli d'Italia".
Cosa vedere nei dintorni dell'Alpe di Siusi: Castelrotto

Siusi allo Sciliar e la Chiesa di San Valentino

Siusi allo Sciliar è un piccolo paesino alle pendici dello Sciliar, molto comodo per chi vuole salire più giorni sull'Alpe di Siusi perchè qui si trova la partenza della cabinovia. Un piccolo centro con qualche negozio, hotel e appartamenti e una pista di pattinaggio sul ghiaccio ideale per i bambini. Dal centro di Siusi parte la passeggiata invernale che porta alla chiesetta di San Valentino, tappa obbligata se passate di qui. La piccola chiesetta campeggia tra i prati sopra il paese di Siusi e offre delle viste bellissime sul massiccio dello Sciliar. Da qui si può proseguire su una passeggiata invernale che porta a piedi fino al paese di Castelrotto.
cosa vedere nei dintorni alpe di siusi: chiesa san valentino

Laghetto di Fiè

Un'altra località da vedere assolutamente nei dintorni dell'Alpe di Siusi è il laghetto di Fiè, uno dei laghi balneabili più puliti d'Italia. Se durante la stagione estiva il laghetto di Fiè è perfetto per farsi una nuotata nella stagione invernale il lago ghiaccia ed è possibile pattinarci sopra. Bisogna raggiungere il parcheggio a pagamento accanto al lago (6€ per tutta la giornata) e dirigersi verso il lago percorrendo una parte del sentiero che gira intorno al lago. Su una sponda del lago è presente un lido con bar/tavola calda che in inverno affitta anche i pattini. L'emozione di pattinare proprio sotto il massiccio dello Sciliar è unica e imperdibile.
Pattinare sul ghiaccio laghetto Fiè dintorni alpe siusi

Dove dormire all'Alpe di Siusi

Tutta la zone dell'Alpe di Siusi è ricca di strutture ricettive di tutti i tipi: hotel, appartamenti, residence o masi. Ci sono sistemazioni di diverse categorie e livello. Le strutture che si trovano sull'Alpe di Siusi sono ovviamente più costose di quelle a valle, ma ovviamente il vantaggio, soprattutto per chi scia, è di non dover prendere ogni giorno l'impianto di risalita, quindi anche qui conviene fare due calcoli prima di prenotare.
Durante le mie vacanze in zona Alpe di Siusi ho soggiornato in 3 strutture differenti che mi sento di consigliare anche se molto differenti l'una dall'altra.
Dove dormire sull'Alpe di Siusi
  • Hotel Rosa Eco Alpine Spa Resort: questo è un small luxury hotel che si trova a Compaccio, sopra l'altipiano. E' un piccolo gioellino, un numero limitato di camere, un ristorante gourmet e una piscina riscaldata con una vista spettacolare sul massicio dello Sciliar. Sceglietelo se volete concedervi una coccola.
  • Maso Durnmuller: si tratta di un maso che affitta appartamenti al piano terra con giardino. Il maso si trova a Siusi in posizione comodissima a soli 5 minuti a piedi dal centro e a 10 minuti dalla cabinovia. Gli appartamenti sono semplici, confortevoli e molto puliti. E la vista sullo Sciliar che si gode dal giardino unica.
  • Hotel Ronce: un hotel a Ortisei con un ottimo rapporto qualità/prezzo. E' un hotel tre stelle con una zona spa al chiuso e si trova in posizione sopra elevata rispetto al paese di Ortisei proprio sotto alla cabinovia che porta a Mont Seuc. Camere molto spaziose e pulite e un ristorante dove si mangia bene.